Circoscrizione-n.-01-Gardolo_small
GARDOLO

Abitare IN COMUNE

Lo sviluppo urbano, edilizio, dei servizi ha fatto crescere il territorio di Gardolo, una crescita che in modi e luoghi diversi molte volte non ha tenuto conto che le persone abitano sì le case, ma anche i luoghi dove vivono. Le persone hanno voglia di interagire, usano gli spazi che hanno a disposizione per incontrarsi, per passare del tempo insieme con i bambini o tra adulti, si può fare di più se ci sono più occasioni.

Creiamo occasioni, luoghi e spazi, per dare possibilità a tutti i cittadini di vivere il territorio, vivere relazioni, vivere le possibilità di contatto, di conoscenza, di arricchimento, di prossimità.


Circoscrizione-n.-02-Meano_small
MEANO

Collegamenti IN COMUNE

L’impegno del Comune nel potenziare la rete delle piste ciclabili è stato un segno distintivo della nuova viabilità urbana, per migliorare le possibilità di movimento e per collegare le diverse parti della città.

Anche Meano deve essere collegato al resto della città con la pista ciclabile per migliorare la mobilità pedonale e ciclabile, favorire un sistema di percorsi interconnessi destinati soprattutto all’aumento della vivibilità urbana negli spazi della città.

Non rinunciamo ad offrire ai cittadini una passeggiata, usufruendo delle vie meno trafficate e a contatto con la natura e il verde, a misura di famiglia, studente e anziano, che con tranquillità possono passeggiare, transitare in bicicletta o riposare in adeguate aree di sosta.


Circoscrizione-n.-03-Bondone_small
BONDONE

Dai patti ai fatti concreti IN COMUNE

Il patto del Bondone ha bisogno di un nuovo capitolo, apriamo insieme una nuova stagione.  E’ necessario creare una rete efficiente tra operatori economici, enti pubblici e cittadini privati nell’organizzazione, pianificazione ed ideazione delle politiche di rilancio e promozione per il Bondone. Mettiamo in rete gli investimenti fatti e facciamoli fruttare, finanziando iniziative sostenibili ma che facciano della specialità della montagna di Trento il nostro marchio attrattivo.

Il Bondone per conformazione potrebbe attrarre il turismo delle biciclette. Potremmo, in partnership tra pubblico e privato realizzare percorsi rispettosi dell’ambiente e dell’ecosistema e costruire un bike park per fare da volano alla struttura turistica ricettiva e crei nuova occupazione.


Circoscrizione-n.-04-Sardagna_small
SARDAGNA

Segnaletica turistica e culturale IN COMUNE

Un progetto dal grande impatto per la valorizzazione del patrimonio turistico e culturale è la progettazione e installazione in modo capillare in città di un’apposita segnaletica multilingue e arricchita da un QRCode attraverso il quale raggiungere contenuti ulteriori. Uno strumento fondamentale sia per i cittadini che per i turisti. La segnaletica è in grado infatti di mettere in evidenza i luoghi significativi della città, i musei, e indica percorsi in grado di promuoverli. Valorizziamo la bellezza della nostra città, valorizziamo il paese di Sardagna facendo scoprire al cittadino ed al turista i tesori nascosti di Trento.

 


 

RAVINA ROMAGNANO
RAVINA ROMAGNANO

Valorizzazione agricola IN COMUNE

La città di Trento è il più grande centro della provincia per superficie agricola. La città è un patrimonio che va salvaguardato e valorizzato come investimento per le future generazioni e per la nascita e crescita di nuove realtà economiche in questo ambito.

Mettiamo in relazione i territori che condividono tale vocazione agricola, per contribuire a gestire e preservare l’ambiente; creiamo spazi di dialogo che mettano in relazione cittadini residenti e produttori agricoli, per trovare soluzioni condivise salvaguardando nello stesso tempo le necessità dei contadini e riconoscendo il loro ruolo non solo di produttori di beni alimentari, ma di costruttori di paesaggio e manutentori di territorio.

 


 

Circoscrizione-n.-06-Argentario_small
ARGENTARIO

Crescere IN COMUNE

Argentario, una circoscrizione in continua crescita, che ha bisogno di cambiamenti concreti e sviluppo armonioso dei diversi sobborghi proseguendo con l’importante coinvolgimento dei cittadini nella gestione e nella cura del territorio e delle strutture pubbliche.

Martignano e Cognola negli anni hanno ricevuto importanti investimenti per realizzare i servizi indispensabili per la comunità, ora dobbiamo impegnarci in particolare per San Donà e Villamontagna. A San Donà deve partire la costruzione di una nuova struttura che dia risposte alle richieste del sobborgo, insieme ad una nuova sistemazione degli ambulatori medici.

A Villamontagna la necessità primaria di un parcheggio pubblico, così come previsto dal Prg (esproprio del terreno sotto la piazza) non è più rinviabile. Un’esigenza per i residenti, ma anche per chi vuole effettuare escursioni sul magnifico Monte Calisio. Una comunità che cresce, non perdendo le proprie radici, anche per quanto riguarda la toponomastica locale. Dobbiamo cambiare il nome Zél in Zell per rispettare il patrimonio storico e culturale di questa comunità.


Circoscrizione-n.-07-Povo_small
POVO

 

Università IN COMUNE

La realtà dell’università nella nostra città ed anche nel territorio della Marzola è un punto di forza che va stimolato e integrato alla realtà culturale, economica e sociale della nostra città.

Circoscrizione-n.-09-Villazzano_small
VILLAZZANO

Università, centri di ricerca, imprese innovative fanno di Trento un polo attrattivo per professionalità e intelligenze da tutto il mondo, dal campo scientifico a quello umanistico: dobbiamo essere in grado di integrare pienamente questi mondi con la città e con i territori che ospitano questo potenziale di crescita umana, economica, innovativa.

Creare un sistema, una rete di sinergie che coinvolga i principali interlocutori presenti sul territorio affinchè università e studenti abitino pienamente i luoghi di vita e studio ed allo stesso tempo che il territorio possa generare un volano di sviluppo grazie a nuove collaborazioni e relazioni.

 


 

Circoscrizione-n.-08-Mattarello_small
MATTARELLO

Territorio IN COMUNE

Formalmente è un luogo provinciale, ma nella vita di tutti i giorni il territorio è di chi lo vive! Le “caserme”, 27 ettari di terreno, un progetto chiuso nel cassetto dei sogni, quello delle residenze dei militari, pensiamo invece ad un nuovo progetto, facciamolo insieme rispettando l’ambiente e la vocazione di quel luogo, pensando ai bisogni del territorio.

Costruiamo il meno possibile e possibilmente solo aree per dare servizi (ad esempio sportivi), diamo valore all’ambiente, non pianifichiamo interventi che cambiano profondamente questo pezzo di città che vede invece un’apertura, la plaga agricola, una varietà di colture, un pezzo di memoria storica come lo è il percorso del fiume Adige.


Circoscrizione-n.-10-Oltrefersina_small
OLTREFERSINA

Progettare IN COMUNE

Una parte di città che sarà luogo di creazione, fucina di idee per reinventare spazi, luoghi, un territorio che può diventare un investimento per la città, per la nostra comunità. Progettiamo insieme il tessuto urbano in particolare di quelle aree come l’Ospedale S. Chiara ed il Distretto militare, integrando gli edifici al contesto in cui sono inseriti, promuoviamo servizi di quartiere, di carattere collettivo, ludico-ricreativo, diamo valore alle realtà presenti nell’Oltrefersina, associazioni, gruppi sportivi, realtà economiche.

Disegniamo spazi e luoghi di vita facendo diventare i mattoni progetti partecipati, luoghi di cittadinanza, spazi di incontro, strutture di servizio, commercio, ristorazione. Progettiamo l’Oltrefersina, cresce la città.

 


 

Circoscrizione-n.-11-S.-Giuseppe-S.-Chiara_small
S. GIUSEPPE S. CHIARA

Quartieri IN COMUNE

La circoscrizione San Giuseppe Santa Chiara vive un pezzo importante di città e diverso tra le zone. Nei prossimi anni dobbiamo dare una particolare attenzione al senso di appartenenza della comunità, ai diversi bisogni.

Tessiamo reti e servizi tra condomini e quartieri, investiamo sui cittadini, nel senso di appartenenza e di identità, nel condividere problemi, relazioni e prospettive comuni, valorizzando le belle esperienze che già ci sono. Condividiamo le scelte comunali, attivando percorsi partecipati ad esempio su particolari capitoli del bilancio comunale.

Intrecciamo insieme ai cittadini le istituzioni, i servizi e gli operatori sociali, per far sì che le relazioni e le idee diventino generative di vita comune, relazioni più forti, dinamicità sociale e culturale. E così il cittadino diventa protagonista, l’educatore diventa operatore territoriale, l’utente torna ad essere cittadino, la rete di risorse rispondono alle fragilità prima che diventino problemi.


Circoscrizione-n.-12-Centro-storico-Piedicastello_small
CENTRO STORICO

Non lotti edificabili ma pezzi di città IN COMUNE

Piazza Duomo – Via Brennero: 2 km; Ex Italcementi: 1,2 Km; Stadio Briamasco 1,1 Km.

Parti urbane della nostra città che devono trovare idee, risposte e progetti concreti. Un impegno importante per il Centro storico Piedicastello perché la città ha bisogno di essere ben disegnata, di essere vissuta in tutti i luoghi, di essere recuperata, riutilizzata in chiave sostenibile.

I maggiori interventi urbanistici si dovranno concentrare proprio in questo territorio, per riconnettere parti di città, perché tutti i cittadini abitino in luoghi sani, in luoghi dove si progettino interventi realizzabili e che servono alla nostra comunità. In questi spazi negli anni si sono alternate moltissime idee, è il tempo di costruirle insieme, di dare attuazione agli spostamenti previsti, di confrontarsi tra abitanti, realtà economiche, realtà culturali, perché la città è di chi la abita, di chi la vive. Compito degli amministratori attuare il più bel progetto volto al bene InComune.